Parole e circostanze

Mi sono chiesta molte volte se le parole che mi escono dalla bocca siano davvero azzeccate alle circostanze.

Poi la mia mente va a ritroso come viene facile in una seduta psicoterapica, ed è impossibile non imbattersi nella maledette parole.

“Maledette” è la parola che più s’addice alla circostanza, perché in alcune parole la maledizione la fa da padrone!

Una parola può accompagnarti ogni singolo giorno della tua vita, non è forse una maledizione questa ? E’ una nuvoletta di Fantozzi pronta a scatenare fulmini e saette nel momento culmine, un po’ come sbattere il mignolo contro uno spigolo qualsiasi – “Tanto dove coglie coglie il dolore vince!”.

Uno si sforza tanto per arrivare a fine giornata quantomeno con un briciolo di soddisfazione personale , non so anche solo per aver gettato la spazzatura eppure in quella giornata quella nuvola in qualche modo è arrivata, così improvvisa come un fulmine al ciel sereno, e tu torni ad essere il bambino a cui “magari” è stato detto di esser grasso, magro, lento, sciocco, goffo, stupido, antipatico, chiuso, cattivo e forse pure stronzo….

Così, una serie di termini ben precisi a cui l’infante sa dare solo il significato del tono brutale con cui gli vengono detti.

“ Ora se solo si paragonassero i termini alla stazione ferroviaria di Roma ci si renderebbe conto che pure i termini come i treni prima o poi fanno ritorno!”.

Quindi che le parole siano o meno appropriate alle circostanze è un problema da porsi anche solo l’istante prima di aprire la bocca e dar forza al diaframma.

“Ah, se proprio la bocca dovesse giocarci lo scherzetto di esser più forte del cervello, vi rassicuro , esiste una parola che non è affatto maledetta : RIMEDIARE.”

Errare è umano e dagli errori si può solo che imparare, imparare ad accettare di aver sbagliato ponendo rimedio al danno, questo ci renderà degni di esser chiamati umani!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: