Immobili, in attesa di un risveglio!

Svegliarsi e sentirsi una morsa alla gola, il petto è una cassa in cui il cuore rimbomba, lo senti forte e persino le orecchie provano dolore, la testa pesa, gli occhi fan fatica a guardare la luce, allora li chiudi e ti accorgi che il tuo corpo ha ormai preso le sembianze di una stanza, una di quelle insonorizzate in cui dentro tutto fa rumore, un rumore forte quasi insopportabile .

La testa ti scoppia e tu vorresti scoppiare insieme a lei, ma non puoi il tuo corpo è ormai una corazza rigida, dentro c’è un mondo pronto a scappare, pieno di caos un mondo che fuori non si fa vedere…

Mentre il mondo vero attorno a te va avanti, cammina dritto senza perdere l’obiettivo, scorre dalla luce al buio.

Ma tu sei lì  e niente è davvero in grado di lasciarti “respirare” di darti  tregua, hai voci interne che borbottano da mattino a sera, sei in preda ai tuoi pensieri, sei un cumulo di movimenti interni che hanno bisogno di tirarsi fuori da te, spingono e fanno pressione, sono in piena agitazione, sanno esser così forti al punto da renderti totalmente immobile…

E tu sei lì….con il formicolio sulle punte delle dita, sei fermo o quasi e aspetti che ogni parte di te subisca un risveglio!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: